La Gerusalemme di Toscana. Un percorso spirituale tra le cappelle di San Vivaldo.pdf

La Gerusalemme di Toscana. Un percorso spirituale tra le cappelle di San Vivaldo PDF

Maurizio Volpi

Le cappelle del santuario di San Vivaldo in Valdelsa (Firenze), costruite nel XVI secolo, costituiscono una piccola Gerusalemme, pensata per offrire alla popolazione la possibilità di fare un pellegrinaggio senza dover affrontare un viaggio in Terra Santa, in quel periodo sotto il dominio dei turchi. Nel volume, che illustra con linguaggio semplice ma competente le caratteristiche del complesso, la descrizione delle architetture e dei tesori artistici è accompagnata da meditazioni e riflessioni sul Vecchio Nuovo Testamento, così da accompagnare il lettore in un vero e proprio percorso spirituale attraverso le cappelle, dando particolare rilievo ai manufatti in terracotta in esse custoditi.

Visitare la Gerusalemme di San Vivaldo con Antonello è un’esperienza davvero unica. Non si può non rimanere incantati dall’amore con il quale spiega la storia di questo luogo. Il Sacro Monte è stato definito da Eugenio Battisti la “Disneyland Sacra”.

8.42 MB Dimensione del file
8856404109 ISBN
Gratis PREZZO
La Gerusalemme di Toscana. Un percorso spirituale tra le cappelle di San Vivaldo.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.advices4lady.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Dopo aver letto il libro La Gerusalemme di Toscana.Un percorso spirituale tra le cappelle di San Vivaldo di Maurizio Volpi ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà

avatar
Mattio Mazio

Coordinate. San Vivaldo è un convento situato nell'omonima frazione del comune di Montaione, in provincia di Firenze, compreso nel territorio della diocesi di Volterra. È famoso soprattutto per una ventina di cappelle disposte attorno ad esso che compongono un sacro monte, l'unico del genere in Toscana, realizzato a partire dal XVI secolo da artisti per lo più fiorentini. Le cappelle. Le Cappelle del Sacro Monte di San Vivaldo risalgono agli inizi del 1500 e conservano al suo interno dei gruppi statuari di terracotta che rappresentano gli episodi della vita oltre che della Passione di Gesù Cristo. A guidare la costruzione delle cappelle fu Fra Tommaso da Firenze, il quale passò molti anni a San Vivaldo per poi morire a Firenze nel 1534.

avatar
Noels Schulzzi

31/08/2017 · Papa Leone X, nel 1517, ha concesso l’indulgenza a coloro che avessero visitato le cappelle della «Piccola Gerusalemme Toscana» di San Vivaldo. Da allora questo luogo è stato meta di tante persone desiderose di conoscere la Terra di Gesù, di godere della grazia del perdono e desiderose di vivere un momento di pace, spiritualità e bellezza.

avatar
Jason Statham

Da qui il nome della "Gerusalemme di Toscana". L'ideazione del Sacro Monte è merito dei frati, che in quel tempo erano soliti fare molti pellegrinaggi in terra santa ... Oggi, ma non da oggi, la Gerusalemme di San Vivaldo è un museo che offre visite ... cappelle e ai quali si è conferito, in quanto plastici protagonisti del percorso ... quattrocentesca tra millennio, ricordo di viaggio e luogo sacro, in Toscana e ... Le indulgenze, quindi, sono molto utili alla vita spirituale dei fedeli: aiutano nella ...

avatar
Jessica Kolhmann

La giornata può essere dedicata alla visita di San Gimignano, una delle mete più frequentate della Toscana che, se viene raggiunta a piedi, assume un sapore diverso e inedito. Rifornimento idrico a Pancole, nessun punto di ristoro lungo il percorso." Tappa n. 10 - Da San Gimignano a Monteriggioni (lunghezza in km 30.9)