Le prove atipiche acquisite nellinterscambio di informazioni e la loro rilevanza nel processo tributario.pdf

Le prove atipiche acquisite nellinterscambio di informazioni e la loro rilevanza nel processo tributario PDF

Isabella Cugusi

Il volume analizza una tematica tra le più articolate e trasversali del diritto tributario: la prova atipica, formata e acquisita allestero e poi resa oggetto di scambio tra ordinamenti di Stati diversi, attraverso i rituali canali di cooperazione internazionale informativa in materia fiscale. La chiave attraverso la quale lautore legge e interpreta l«atipicità» in senso lato del sistema probatorio tributario e, a un tempo, il filo conduttore che lega e compone la trama dellopera è individuata nella capacità espansiva del cosiddetto «particolarismo del diritto tributario» di cui, in fondo, il particolarismo probatorio ne costituisce lespressione e la manifestazione più tipica.

Nel processo tributario come noto, esistono importanti “limitazioni” alla prova del diritto controverso, non essendo ammessi come mezzi probatori, ex art. 7, comma 4, del D.Lgs. n. 546/1992, il giuramento e la testimonianza 4, 5, il divieto trova giustificazione nella “spiccata specificità” del processo, nella configurazione dell’organo decidente, nel rapporto sostanziale oggetto

3.94 MB Dimensione del file
8825502958 ISBN
Le prove atipiche acquisite nellinterscambio di informazioni e la loro rilevanza nel processo tributario.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.advices4lady.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Ma le norme del processo penale non si applicano al processo tributario. Nel diritto tributario (e nel processo civile) non vi è una regola generale di esclusione delle prove illecite, come l’art. 191 c.p.p., che stabilisce in generale la inutilizzabilità delle prove acquisite in violazione di un divieto. Nel processo tributario il giudice può legittimamente fondare il proprio convincimento anche sulle prove acquisite nel giudizio penale ed anche nel caso in cui questo sia stato definito con una pronuncia non avente efficacia di "giudicato opponibile" in sede giurisdizionale diversa da quella penale, purché proceda ad una propria ed autonoma valutazione, secondo la regole proprie della

avatar
Mattio Mazio

L’onere di contestazione (col relativo corollario del dovere, per il giudice, di ritenere non abbisognevole di prova quanto non espressamente contestato) è principio generale che informa il sistema processuale (e perciò anche il processo tributario) poggiando le proprie basi non soltanto sul tenore degli artt. 416 e 167 del codice di procedura civile, bensì anche sul carattere dispositivo

avatar
Noels Schulzzi

Le prove e gli indizi nel processo tributario è un libro di Luigi Vassallo pubblicato da Giuffrè nella collana Teoria e pratica diritto. Fisco e tributi: acquista su IBS a 22.80€!

avatar
Jason Statham

nel processo tributario di informazioni acquisite in sede penale, anche in assenza dell’autorizzazione prevista dall’articolo 63, secondo comma del D.P.R. n. 633/72, offre l’occasione per approfondire la problematica del valore probatorio nel processo tributario della documentazione irritualmente acquisita,

avatar
Jessica Kolhmann

Ma le norme del processo penale non si applicano al processo tributario. Nel diritto tributario (e nel processo civile) non vi è una regola generale di esclusione delle prove illecite, come l’art. 191 c.p.p., che stabilisce in generale la inutilizzabilità delle prove acquisite in violazione di un divieto. Nel processo tributario il giudice può legittimamente fondare il proprio convincimento anche sulle prove acquisite nel giudizio penale ed anche nel caso in cui questo sia stato definito con una pronuncia non avente efficacia di "giudicato opponibile" in sede giurisdizionale diversa da quella penale, purché proceda ad una propria ed autonoma valutazione, secondo la regole proprie della