Le seduzioni del potere. Medici, Este e Savoia nel 500.pdf

Le seduzioni del potere. Medici, Este e Savoia nel 500 PDF

Ilario Manfredini

Medici, Este e Savoia - così come molte altre famiglie principesche - utilizzarono la pittura per dare lustro alle imprese militari e per nobilitare lorigine della dinastia. I Savoia, forti della discendenza diretta dagli imperatori sassoni, erano soliti farsi rappresentare come principi dellImpero al servizio della religione cattolica, sempre pronti a schierarsi con la Spagna nella difesa dei nuovi dettami della Controriforma. Le numerose opere raffiguranti Cosimo I si inseriscono invece in un più ampio progetto di esaltazione della figura del sovrano. Firenze, infatti, era ovunque disseminata di emblemi inneggianti al successore dellomonimo pater patriae, al restauratore dello Stato, al continuatore dei fasti laurenziani, al nuovo Ercole e al nuovo Noè-Giano fondatore della capitale medicea, secondo progetti pensati da Giorgio Vasari, Vincenzio Borghini e dallo stesso Cosimo. Culmine dellesaltazione dellopera cosimiana fu il grande programma iconografico pensato dal Borghini e realizzato da Vasari nel salone dei Cinquecento, volto a celebrare le glorie medicee in quel luogo che ricordava il Governo largo di savonaroliana memoria.

Alla morte di Cosimo, nel 1464, il potere passò prima al figlio Piero (1469) e poi al nipote Lorenzo (1478-1494) dando così continuità dinastica alla Signoria di Firenze.

1.21 MB Dimensione del file
889930209X ISBN
Gratis PREZZO
Le seduzioni del potere. Medici, Este e Savoia nel 500.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.advices4lady.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Le seduzioni del potere. Medici, Este e Savoia nel '500: Medici, Este e Savoia - così come molte altre famiglie principesche - utilizzarono la pittura per dare lustro alle imprese militari e per nobilitare l'origine della dinastia.I Savoia, forti della discendenza diretta dagli imperatori sassoni, erano soliti farsi rappresentare come principi dell'Impero al servizio della religione cattolica Le seduzioni del potere. Medici, Este e Savoia nel '500 è un libro scritto da Ilario Manfredini pubblicato da Volta la Carta

avatar
Mattio Mazio

Tra la metà del 200 e gli inizi del 300 si assiste ad un fenomeno di grande importanza in Italia, il passaggio dalle istituzioni comunali al governo di un solo signore. Tutto questo succede con modalità e tempi diversi sul piano nazionale. La signoria è la risposta alla crisi interna del comune, infatti, nacque proprio nel momento in cui la lotta fra le fazioni comunali erano giunte ad un Nel 2016 ha pubblicato con la Newton Compton il primo romanzo della saga sui Medici, Una dinastia al potere, vincitore del Premio Bancarella 2017. Sono seguiti Un uomo al potere e Una regina al potere. La serie è in corso di pubblicazione in Inghilterra, Germania, Olanda, Spagna, Turchia, Repubblica Ceca, Grecia, Serbia e Slovacchia.

avatar
Noels Schulzzi

Quando il Duca Alessandro de' Medici fu assassinato, Firenze rimase senza rappresentante al potere. La notizia venne tenuta segreta finché il Cardinale Innocenzo Cybo, in qualità di rappresentante dell'Imperatore Carlo V, non decise di nominare come "Capo e Primario del Governo" il figlio del condottiero Giovanni delle Bande Nere, Cosimo, che allora aveva diciotto anni Analizza il modo in cui alcune delle più importanti famiglie principesche rinascimentali hanno utilizzato l'arte per esaltare le proprie imprese il libro di Ilario Manfredini 'Le seduzioni del potere. Medici, Este e Savoia nel '500' che martedì 3 aprile 2018 alle 17 sarà presentato nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea (via delle Scienze 17, Ferrara).

avatar
Jason Statham

B. Gaffuri e G. Bilivert, Piazza della Signoria, commesso in pietre dure e oro (1599). Firenze, Museo degli Argenti. Città d’arte per eccellenza, Firenze deve il suo destino alla famiglia Medici che per tre secoli, e in modo quasi ininterrotto, ne resse le sorti facendone la capitale di uno stato ricco, potente e rispettato. Dopo un breve periodo repubblicano (1527-1530) i Medici rientrano a Firenze, per merito delle truppe di Carlo V. Nel 1532 Alessandro de’ Medici riceve dall’imperatore il titolo di duca con diritto ereditario e nel 1536 accentua la sua dipendenza dall’impero sposando Margherita d’Austria, figlia naturale di Carlo V.

avatar
Jessica Kolhmann

incontro con Ilario Manfredini che presenterà il suo libro "Le seduzioni del potere, Medici, Este e Savoia nel '500" Ne discutono con l’autore Paolo Cavallo, vicepresidente Società Storica Pinerolese, e … Per i testi ci siamo avvalsi di "I Savoia" di D. Cinti (1929) "I Savoia" di E. Janni (1925), e per cfr. l'enciclopedia Treccani. Le singole biografie , dei regnanti, o dei principi che si sono distinti, o dei personaggi (mogli, figli, rami collaterali della dinastia ecc.) a causa della enorme quantità di Kb per le immagini correlate, bisogna aver pazienza nel caricarli.