Condividere la conoscenza per competere. Strategie, tecnologie e casi aziendali di knowledge management.pdf

Condividere la conoscenza per competere. Strategie, tecnologie e casi aziendali di knowledge management PDF

S. CampodallOrto (a cura di)

Per razionalizzare il proprio capitale di conoscenze e renderlo patrimonio aziendale, oggi le imprese dispongono di tecnologie web che garantiscono un accesso diffuso e a basso costo delle informazioni. Il volume raccoglie le impressioni di docenti del Politecnico di Milano e riporta le esperienze di Knowledge Management di quattro imprese descrivendo motivazioni, difficoltà, tecnologie e risultati dei sistemi di condivisione implementati. Viene inoltre trattato un caso di condivisione della conoscenza fra centri di ricerca e sviluppo realizzato in Lombardia. Case history utili per capire i segreti di un sistema di Knowledge Management di successo. Sergio CampodallOrto è docente di Economia e organizzazione aziendale al Politecnico di Milano.

La conoscenza è infatti una risorsa dal valore unico, in grado di influenzare l’efficacia di business, e per questo la gestione di tale risorsa è cruciale per tutte le realtà che vogliono emergere sulla concorrenza. Ci sono almeno cinque attività di knowledge management che la maggior parte delle organizzazioni dovrebbe premurarsi di curare.

5.57 MB Dimensione del file
8846449835 ISBN
Gratis PREZZO
Condividere la conoscenza per competere. Strategie, tecnologie e casi aziendali di knowledge management.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.advices4lady.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

L'attività principale è costituita dalla Consulenza di Direzione rivolta in particolare all'organizzazione, alle ristrutturazioni aziendali, al business process reengineering, alla strategia e all'analisi del business, al marketing strategico e operativo, alla progettazione ad hoc di sistemi di controllo di gestione, alla finanza d'impresa, agli studi di fattibilità e alle ricerche di mercato.

avatar
Mattio Mazio

(conoscenza individuale). Lo sviluppo degli ultimi trent'anni di nuove tecnologie per la comunicazione e l’informazione (internet, telefonia, sistemi satellitari, sensoristica, ecc.) ha fornito gli strumenti tecnici essenziali sia per realizzare nuove forme di conoscenza

avatar
Noels Schulzzi

Descrizione. Il knowledge management è diventato una vera e propria disciplina a partire dai primi anni novanta del XX secolo, grazie in particolare all'apporto di Ikujiro Nonaka (), che ne è considerato l'iniziatore, e si caratterizza per affondare le sue radici in molti campi diversi, fra cui l'organizzazione aziendale, la sociologia, le scienze cognitive, l'archivistica e, operativamente

avatar
Jason Statham

Knowledge Management - La gestione della conoscenza nelle organizzazioni. Dettagli Categoria: Numero 85 Scritto da Giuseppe Monti Tra gli studiosi che si sono occupati maggiormente di come rendere più efficace il processo di Knowledge Management, all'interno delle organizzazioni, spicca il nome di Ikujiro Nonaka, professore alla Barkley University e precursore di una ampia schiera di autori 27/12/2017 · Le tecnologie cambiano l’ambiente di apprendimento. dicembre 27, 2017. La tecnologia una risorsa aggiuntiva in classe. EDUCAZIONE DIGITALE. Nella società attuale la tecnologia è diventata ormai parte integrante di ogni aspetto della nostra vita: in casa, al lavoro, nel gioco, nello studio.

avatar
Jessica Kolhmann

Cos’è il Change management. Change Management significa costruire un percorso di transizione che dalla situazione attuale ( dove siamo) fissa un obiettivo ( dove vogliamo arrivare) e una transizione ( come ci arriviamo).Una metodologia efficace di Change Management deve contemplare tutti gli elementi in gioco.I pilastri sono 4, secondo il modello 4P.