In nome di chi? Partecipazione e rappresentanza nelle mobilitazioni locali.pdf

In nome di chi? Partecipazione e rappresentanza nelle mobilitazioni locali PDF

T. Vitale (a cura di)

Da sempre le città sono luoghi di conflitto. Gruppi più o meno organizzati protestano, contestano, criticano, negoziano, si indignano, fanno accordi e compromessi, scendono in piazza, invadono le strade e spesso, inoltre, costruiscono servizi e risposte mutualistiche. Ma anche in questo caso, a volte tornano a sfidare, pungolare e pressare i politici eletti, problematizzando temi e questioni esclusi dallagenda politica. Le linee di conflitto che si aprono fra chi partecipa e i rappresentanti eletti democraticamente sono tensioni generative per la vita democratica urbana. Ma nelle città non ci sono solo tensioni fra partecipanti e rappresentanti: ci sono anche le tensioni fra partecipanti e rappresentati. I movimenti urbani prendono la parola e parlano in nome di qualcuno. In nome degli abitanti, dei cittadini, dei lavoratori, delle donne. Si attivano e, nel partecipare, avanzano proposte e critiche in nome di un gruppo più ampio, che provano a rappresentare. Ma non è detto che i soggetti in nome di cui i movimenti urbani parlano accettino di essere rappresentati, o anche soltanto nominati. Le pratiche di protesta non convenzionale e di azione diretta non hanno forme legittime di rappresentanza, periodicamente messe alla prova. Il libro affronta sistematicamente le diverse linee di tensione fra partecipazione e rappresentanza attraverso una pluralità di voci e approcci teorici.

19/11/2017 · Tra le novità introdotte dalla “Riforma Madia” in tema di Conferenza di servizi, d.lgs. 127/2016, c’è quella del rappresentante unico.Nella conferenza simultanea, ciascun ente o amministrazione convocato alla riunione è rappresentato da un unico soggetto abilitato ad esprimere definitivamente e in modo univoco e vincolante la posizione dell’amministrazione stessa su tutte le

5.85 MB Dimensione del file
8846485408 ISBN
Gratis PREZZO
In nome di chi? Partecipazione e rappresentanza nelle mobilitazioni locali.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.advices4lady.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Abstract “Partecipazione e rappresentanza nelle mobilitazioni locali”. Il sottotitolo di questo libro usa tre sostantivi decisamente impegnativi per le scienze sociali e politiche: “partecipazione”, “rappresentanza… L'elezione della Rappresentanza Sindacale Unitaria, ovvero indire le elezioni, la Commissione elettorale, i collegi elettorali, i candidati, la presentazione delle liste, la validazione delle liste, le votazioni, lo scrutinio, la ripartizioni dei seggi, il Comitato dei garanti, il subentro in caso di dimissioni e la rielezionedella RSU, sono il contenuto di una nota esplicativa che esamina le

avatar
Mattio Mazio

Partecipazione e rappresentanza nelle mobilitazioni locali Scrivi una recensione Le linee di conflitto che si aprono fra chi partecipa e i rappresentanti eletti democraticamente sono tensioni generative per Il libro affronta sistematicamente le diverse linee di tensione fra partecipazione e rappresentanza attraverso una “Partecipazione e rappresentanza nelle mobilitazioni locali”. Il sottotitolo di questo libro usa tre sostantivi decisamente impegnativi per le scienze sociali e politiche: “partecipazione

avatar
Noels Schulzzi

In nome di chi? Partecipazione e rappresentanza nelle mobilitazioni locali pubblicato da FrancoAngeli editore nel 2007.

avatar
Jason Statham

Caratteristiche. Un centro sociale autogestito, a cui ci si riferisce anche con l'acronimo CSA (a volte CSOA, la O sta per "occupato") o semplicemente con il termine centro sociale, è una particolare tipologia di struttura autogestita e legata ad un network controculturale, spesso nata dopo l'occupazione di uno spazio pubblico o privato caratterizzato dalle proposte di natura sociale e

avatar
Jessica Kolhmann

L'Ufficio di Rappresentanza si occupa di assistere la clientela a 360 gradi, veicolandone le diverse esigenze alla controparte locale più efficiente ed efficace (banca, ente pubblico, associazione di categoria, studio professionale, etc..).