L atomica della salute. Borgo Valsugana, 1953. Una storia di primati.pdf

L atomica della salute. Borgo Valsugana, 1953. Una storia di primati PDF

Monica Ropele

Latomica della salute rappresenta un inedito e curiosissimo capitolo - per eccezionalità e unicità - della Storia della medicina e della fisica in Italia. Illustra le vicende che nel 1953 portarono alla nascita della moderna radioterapia oncologica ad alle energie in Italia, a Borgo Valsugana, segnatamente allinsediamento della prima unità dì cobaltoterapia in Europa. Un incredibile e avventuroso collegamento tra il Trentino e il Canada, dove tale unità fu costruita in seguito allinstallazione del primo reattore atomico a uso pacifico al di fuori degli Stati Uniti, appena qualche mese dopo il disastro di Hiroshima e Nagasaki. Non solo. Questa importante tappa segnò la nascita della figura del fisico sanitario e pose le basi per la futura azione della medicina nucleare, dando inizio a un lavoro in team che vede oggi affiancati medici, fisici, radiologi, oncologi e biologi nello studio e nella predisposizione dei piani di trattamento. Nello stesso periodo, fu avviato il primo screening di massa delle donne per lindividuazione precoce del carcinoma mammario.

Hospital San Lorenzo, in Borgo Valsugana, making Italy, at ... Ropele M. L' atomica della salute, Borgo Valsugana, 1953. Una storia di primati [Community ...

2.78 MB Dimensione del file
8862500971 ISBN
Gratis PREZZO
L atomica della salute. Borgo Valsugana, 1953. Una storia di primati.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.advices4lady.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

^ Monica Ropele, L'atomica della salute. Borgo Valsugana, 1953. Una storia di primati. Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]. Monica Ropele, L'atomica della salute. Borgo Valsugana, 1953: una storia di primati, Milano, Guerini e Associati, 2008, ISBN 9788862500975. Voci correlate ...

avatar
Mattio Mazio

L' atomica della salute. Borgo Valsugana, 1953. Una storia di primati. L'arciprete decano di Borgo impartisce la benedizione a locali e sale. Indice "Cerimonie e ...

avatar
Noels Schulzzi

L'atomica della salute" rappresenta un inedito e curiosissimo capitolo - per eccezionalità e unicità - della Storia della medicina e della fisica in Italia. Illustra le vicende che nel 1953 portarono alla nascita della moderna radioterapia oncologica ad alle energie in Italia, a Borgo Valsugana, segnatamente all'insediamento della prima unità dì cobaltoterapia in Europa. "L'atomica della salute" rappresenta un inedito e curiosissimo capitolo - per eccezionalità e unicità - della Storia della medicina e della fisica in Italia. Illustra le vicende che nel 1953 portarono alla nascita della moderna radioterapia oncologica ad alle energie in Italia, a Borgo Valsugana, segnatamente all'insediamento della prima unità dì cobaltoterapia in Europa. Un incredibile e

avatar
Jason Statham

L'atomica della salute. Borgo Valsugana, 1953. Una storia di primati: Monica Ropele: 9788862500975: Books - Amazon.ca Visita eBay per trovare una vasta selezione di atomica. Scopri le migliori offerte, subito a casa, in tutta sicurezza.

avatar
Jessica Kolhmann

Curiosissimo per la sua eccezionalità e unicità. E’ la storia della nascita della moderna radioterapia oncologica ad alte energie in Italia, segnata con l’insediamento della prima unità di cobaltoterapia in Europa avvenuta nel 1953 a Borgo Valsugana. Borgo Valsugana, 1953. Una storia di primati . Indice articoli 3 novembre 1955 vista del valido interessamento e del contributo già promesso verbalmente dall’Alto Commissario per l’Igiene e la Salute pubblica al presidente dell’Ospedale, come si spera a Borgo,