La città abbandonata. Dove sono e come cambiano le periferie italiane. Con CD-ROM.pdf

La città abbandonata. Dove sono e come cambiano le periferie italiane. Con CD-ROM PDF

M. Magatti (a cura di)

Dopo i fatti di Parigi, le periferie sono improvvisamente tornate al centro dellattenzione della pubblica opinione. Non si tratta di un fenomeno superficiale: al di là della cronaca, molti dei quartieri delle nostre città stanno rapidamente cambiando volto, sotto la pressione della globalizzazione. Questo volume presenta i risultati di una ricerca, durata due anni, in 10 quartieri di altrettante città italiane - Milano, Torino, Genova, Bologna, Firenze, Roma, Napoli, Bari, Catania, Palermo - con lintento di cogliere non solo i problemi ma anche le risorse presenti. Per far questo, i ricercatori hanno attraversato a piedi le strade, sono entrati nelle case e si sono calati nella vita quotidiana di chi troppo spesso si sente abbandonato. Ne esce un quadro inedito e ricco, che tiene insieme lesperienza umana di chi abita nei quartieri sensibili e le trasformazioni strutturali che stanno cambiando le nostre città. Su questa base è così possibile ripensare le modalità di intervento che devono essere rivolte a contrastare le spirali di abbandono che il nostro tempo tende a generare.

Recita infatti: «Dove sono e come cambiano le periferie italiane». Ad essere abbandonata è dunque solo una parte della città, ovvero la periferia? O è tutta la città che includendole le accompagnano anche in questo destino di esclusione?

2.74 MB Dimensione del file
8815119086 ISBN
La città abbandonata. Dove sono e come cambiano le periferie italiane. Con CD-ROM.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.advices4lady.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

LA CITTà ABBANDONATA DOVE SONO E COME CAMBIANO LE PERIFERIE ITALIANE. R. Bookshop: Studio bibliografico Narciso Chieregato (Italy) Subjects: Shipment weight: 1000 g; Bibliographic details. CARITAS ITALIANA IL MULINO 2007 BROSSURA 21 X 14 PP. 523 CON CD - OTTIME CONDIZIONI.

avatar
Mattio Mazio

In quali città i quartieri disagiati sono più popolosi? Istat ha fatto una stima per la commissione periferie. A livello nazionale, nei comuni capoluogo delle città metropolitane italiane abitano più di 9,5 milioni di persone. Di questi, la stima è che oltre un terzo vivano in quartieri dove è più sentito il disagio economico. La città abbandonata: dove sono e come cambiano le periferie italiane Se la felicità non è uno stato permanente, se è difficile definirne il contenuto – come insegna il pensiero filosofico, da Aristotele a Kant – una cosa è comunque certa: meglio essere felici che infelici.

avatar
Noels Schulzzi

Nel maggio 2007 è stato pubblicato un Rapporto nazionale, "La città abbandonata. Dove sono e come cambiano le periferie italiane" e dieci rapporti locali. Nei dieci quartieri coinvolti, è stata attivata la progettazione da parte delle Caritas diocesane, di opere segno capaci di coinvolgere le persone che lì vivono e di attivare percorsi di possibile cambiamento.

avatar
Jason Statham

"La città abbandonata" versione testuale. Dove sono e come cambiano le periferie italiane. Edizioni Il Mulino - Roma Maggio 2007. Pagine: 528 (+ Cd-Rom )

avatar
Jessica Kolhmann

La città abbandonata. Dove sono e come cambiano le periferie italiane. Con CD-ROM: Dopo i fatti di Parigi, le periferie sono improvvisamente tornate al centro dell'attenzione della pubblica opinione.Non si tratta di un fenomeno superficiale: al di là della cronaca, molti dei quartieri delle nostre città stanno rapidamente cambiando volto, sotto la pressione della globalizzazione.