La relazione educativa. Genitorialità, rischio adolescenziale e nuove dipendenze.pdf

La relazione educativa. Genitorialità, rischio adolescenziale e nuove dipendenze PDF

Vito Giacalone, Maria Mancuso

La relazione educativa è alla base del processo di crescita che vede la persona umana coinvolta in tutte le fasi della vita, ed è ritenuta lo strumento di partenza per promuovere abilità e competenze, necessarie a sapersi destreggiare nel complesso reticolo dei rapporti umani. Il presente volume affronta le conoscenze di base che identificano larte psicologica delleducatore (genitore, insegnante, psicologo, pedagogista), mettendo in risalto quanto e come tale figura possa fare la differenza per la vita di un ragazzo

L'identità e le competenze genitoriali si sviluppano nel tempo, emergendo ... I genitori, chiamati ad accompagnare i figli lungo l'infanzia e l'adolescenza, verso l' età adulta, si trovano a dover modulare e adattare le strategie educative e le modalità ... attraversando nella relazione con i propri figli, nel corso del loro sviluppo.

8.96 MB Dimensione del file
8890608013 ISBN
Gratis PREZZO
La relazione educativa. Genitorialità, rischio adolescenziale e nuove dipendenze.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.advices4lady.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Italiano di Psicoterapia Psicoanalitica per l'Infanzia e l'Adolescenza ... 2/2/1996 - Rimini: “Ruolo dei figli nelle famiglie con problemi di dipendenza alcolica” ... 3/5/ 2001 - Santarcangelo di R.: “Ascolto dei bambini e relazione educativa” ... 6/6/ 2003 - Verucchio: “Adolescenti e rischio: quale educazione stradale possibile?”. l'uso delle nuove tecnologie con il rendimento scolastico, i processi di socializzazione e con la forma assunta dalle relazioni sociali tra gli adolescenti iscritti alle ...

avatar
Mattio Mazio

Adolescenti più o meno vulnerabili alle nuove dipendenze Data: Sabato 16 Gennaio 2016, 9.30 : 17.30 Docente: Michele Sanza, Direttore Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze Patologiche dell’Ausl di Cesena (BO). Nel corso del seminario verranno affrontate le problematiche delle nuove dipendenze… La genitorialità è, quindi, un processo dinamico rappresentato dalla nascita non solo di un figlio, ma di una nuova relazione, in perenne trasformazione, e di nuove identità. La coppia modifica le proprie dinamiche interne, dovendo riconoscere il cambiamento dei reciproci ruoli, e delle modalità di dialogo tra gli elementi che la compongono, in vista di nuovi obiettivi comuni.

avatar
Noels Schulzzi

interventi e progettualità calibrate e costruire una relazione educativa improntata ... di vita e dei comportamenti a rischio degli adolescenti intervistati. ... svolte dall' Osservatorio Epidemiologico aziendale sulle dipendenze patologiche. È un ... bilità di valutare e mettere in atto soluzioni organizzative e tecniche nuove come  ...

avatar
Jason Statham

interventi e progettualità calibrate e costruire una relazione educativa improntata ... di vita e dei comportamenti a rischio degli adolescenti intervistati. ... svolte dall' Osservatorio Epidemiologico aziendale sulle dipendenze patologiche. È un ... bilità di valutare e mettere in atto soluzioni organizzative e tecniche nuove come  ...

avatar
Jessica Kolhmann

Servizi educativi per figli e genitori, Servizi educativi per genitori ... 1° modulo – “ Genitori e figli adolescenti: come prevenire i comportamenti a rischio?”. ... avviato un dialogo con i genitori sui temi della prevenzione, del ruolo degli adulti e della relazione educativa. 2 incontri: “Le dipendenze: quando mio figlio “dipende”?