Louis Jouvet, il sogno di una regia. Lezioni sul Dom Juan di Molière.pdf

Louis Jouvet, il sogno di una regia. Lezioni sul Dom Juan di Molière PDF

Federica Locatelli, Ivan Taverniti

A mio avviso è lopera maggiore di Molière: così Louis Jouvet, attore, regista teatrale e cinematografico (1887-1951), definisce il Don Giovanni, pièce alla quale ha consacrato la sua maturità artistica, e lo racconta attraverso un generoso apparato di note e riflessioni, elaborate a margine di una replica o di una lezione tenuta al Conservatoire. Queste parole sono state fedelmente dattilografate dalla sua assistente Charlotte Delbo (1913-1985) e riunite nel volume Molière et la comédie classique. Di tale raccolta abbiamo scelto di riproporre le sezioni dedicate al mito delleterno impenitente e alla sua rilettura moderna quanto sovversiva, che mette in luce il problema del non credente, e non del seduttore. Ne traspare la figura di Jouvet nelle vesti di un paziente artigiano, che negli anni ha acquisito lesperienza e il sapere tecnico necessari al mestiere, di un maestro in dialogo aperto e appassionato con i suoi studenti e, al tempo stesso, di uno dei più lucidi e lungimiranti teorici della drammaturgia novecentesca.

Louis Jouvet fa stenografare queste lezioni che saranno pubblicate dall’editore Gallimard in un libro dal titolo “Molière et la comédie classique”. Da questo testo, Brigitte Jaques ha tratto il testo teatrale rappresentato per la prima volta al Théâtre National de Strasbourg nel 1986. Controfibra, Milano. 315 likes. cotrofibra s.r.l.s. casa editrice

4.98 MB Dimensione del file
8894139638 ISBN
Gratis PREZZO
Louis Jouvet, il sogno di una regia. Lezioni sul Dom Juan di Molière.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.advices4lady.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Louis Jouvet - Il sogno di una regia. 140 likes. “A mio avviso è l’opera maggiore di Molière”: così Louis Jouvet (1887-1951), definisce il Dom Juan. Un maestro in dialogo aperto e appassionato con i

avatar
Mattio Mazio

Lezioni sul Dom Juan di Molière Louis Jouvet il sogno di una regia. Federica Locatelli Docente di Letteratura france- il sogno di una regia Lezioni sul Dom Juan di Molière Federica Locatelli - Ivan Taverniti. indice ilouis Jouvet. p. 11 le théâtre est un métier honteux Torino - Giovedì 15 marzo il Circolo dei lettori ospita la presentazione del libro di e con Federica Locatelli e Ivan Taverniti presentano Louis Jouvet, il sogno di una regia ( Controfibra), con

avatar
Noels Schulzzi

Aprire il libro e partire per un’indimenticabile avventura, è questo quanto promette Il cercatore d’oro di Jean-Marie Gustave Le Clézio.Il romanzo venne pubblicato in Francia nel 1980 e tradotto in italiano con dieci anni di ritardo, tuttavia è stato oggetto di recenti nuove edizioni dal momento che Le Clézio si è aggiudicato, nel 2008, il Premio Nobel per la letteratura “autore di Il sogno di Don Giovanni Nocera, nobiluomo di origini partenopee, e Donna Dina Migliori, nobildonna giuliese: regalare alla loro amata cittadina «un qualcosa di eccezionale che testimoni il profondo affetto che ci lega alla popolazione locale». Riuscite a indovinate cos’è questo “qualcosa di eccezionale”? Il Grand Hotel Don Juan!

avatar
Jason Statham

Teatro e spettacolo libri. Benvenuto a Italia Free Library libri. Archiviato in kandinskij, louis jouvet, peter brook, spiritualità, studio, teatro, testi | Lascia un commento Apr 13 Pubblicato il 13 aprile 2006 da mappi2012

avatar
Jessica Kolhmann

regia Franco Però Il testo di Heinrich Böll (autore anche di “ Opinioni di un clown ”), datato 1974 e ancora attualissimo, complice anche il felice adattamento di Letizia Russo , propone un’analisi retrospettiva senza sconti, cruda eppure ironica, con anche, a tratti, una qualche struggente sfumatura di dolcezza.