Storia linguistica di Torino.pdf

Storia linguistica di Torino PDF

Claudio Marazzini

Torino ebbe una sorte curiosa: inizialmente città ben poco italiana (esposta al contagio dei confini, quindi priva di una lingua pura, come aveva scritto padre Dante), superò via via la propria marginalità divenendo, oltreché protagonista dellunificazione nazionale, luogo di realizzazione del primo grande vocabolario italiano radicalmente diverso dalla Crusca, quello di Tommaseo. Il libro, che pone come snodi ladozione dellitaliano da parte del duca Emanuele Filiberto di Savoia, le proposte linguistico-patriottiche di Galeani Napione e la svolta risorgimentale preunitaria, si conclude soffermandosi sulle vicende linguistiche di Torino città operaia e poi postindustriale, segnata dallimmigrazione nelle sue varie fasi (dal Piemonte rurale, dal Sud Italia, dallestero).

2) Luca Serianni-Giuseppe Antonelli, Manuale di linguistica italiana. Storia, attualità, grammatica, Pearson, Torino, 2017, 2° ed. Agli studenti non frequentanti sarà richiesto lo studio di: 1) Gaetano Berruto, Sociolinguistica dell’italiano contemporaneo, Carocci, Roma, 2012; 2) Luca Serianni-Giuseppe Antonelli, Manuale di linguistica

4.51 MB Dimensione del file
8843063626 ISBN
Gratis PREZZO
Storia linguistica di Torino.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.advices4lady.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Storia linguistica di Torino: Torino ebbe una sorte curiosa: inizialmente città ben poco italiana (esposta al contagio dei confini, quindi priva di una lingua pura, come aveva scritto padre Dante), superò via via la propria marginalità divenendo, oltreché protagonista dell'unificazione nazionale, luogo di realizzazione del primo grande vocabolario italiano radicalmente diverso dalla Crusca

avatar
Mattio Mazio

Il libro, che pone come snodi l'adozione dell'italiano da parte del duca Emanuele Filiberto di Savoia, le proposte linguistico-patriottiche di Galeani Napione e la ...

avatar
Noels Schulzzi

Storia del mondo contemporaneo dalla Restaurazione ai giorni nostri, Torino, UTET Universitaria, 2018 (da pp. 137 escludendo i cap. 9, 13, 19, 22, 27, 33 e 42 ) You also need to read a text from all the listed below and you must choose it according to the language of your studies or personal interest: Storia linguistica di Torino: Torino ebbe una sorte curiosa: inizialmente città ben poco italiana (esposta al contagio dei confini, quindi priva di una lingua pura, come aveva scritto padre Dante), superò via via la propria marginalità divenendo, oltreché protagonista dell'unificazione nazionale, luogo di realizzazione del primo grande vocabolario italiano radicalmente diverso dalla Crusca

avatar
Jason Statham

L' italiano nascosto. Una storia linguistica e culturale è un libro di Enrico Testa pubblicato da Einaudi nella collana Piccola biblioteca Einaudi. Nuova serie: acquista su IBS a 20.00€! 2) Luca Serianni-Giuseppe Antonelli, Manuale di linguistica italiana. Storia, attualità, grammatica, Pearson, Torino, 2017, 2° ed. Agli studenti non frequentanti sarà richiesto lo studio di: 1) Gaetano Berruto, Sociolinguistica dell’italiano contemporaneo, Carocci, Roma, 2012; 2) Luca Serianni-Giuseppe Antonelli, Manuale di linguistica

avatar
Jessica Kolhmann

2) Luca Serianni-Giuseppe Antonelli, Manuale di linguistica italiana. Storia, attualità, grammatica, Pearson, Torino, 2017, 2° ed. Agli studenti non frequentanti sarà richiesto lo studio di: 1) Gaetano Berruto, Sociolinguistica dell’italiano contemporaneo, Carocci, Roma, 2012; 2) Luca Serianni-Giuseppe Antonelli, Manuale di linguistica